Dirigenti più forti grazie ai Social Media Network

I Social Media sono indispensabili e questo ormai è un dato di fatto, la cosa strana è che questi strumenti sono essenziali  non solo per le aziende ma anche e soprattutto per i manager che grazie a al Web 2.0 riescono a promuovere loro stessi e le loro attività.
Sono sempre di più infatti i casi di importanti direttori che usano le proprie pagine Facebook, Twitter e Linkedin per motivare e guidare i propri dipendenti ma anche, ovviamente, per contattatare nuovi acquirenti. Un Tweet e si risponde alla lamentela di un cliente, un aggiornamenteo Facebook e si assimilano consigli, una nuava discussione su Linkedin e si entra in contatto con altri internauti, questi sono solo degli esempi ma ci sono di aiuto per descrivere al meglio i tratti di questa che può essere considerata a tutti gli effetti una nuova filosofia del lavoro.
Perché la Open Leadership ha dei tratti che rivoluzionano completamente la linea tradizionale, basta pensare che incentra la propria forza sulla capacità di instaurare relazioni e sulla credibilità, in uno scenario che prevede come elemento fondamentale la condivisione: più si condivide più aumenta la propria credibilità.
Proprio come sottolinea Charlene Li nel suo libro Open Leadership, il nuovo manager deve essere aperto, trasparente ed autentico e perdere il “controllo” rivoluzionando così il concetto stesso di business. Continua la Li, è proprio questa la difficoltà dell’affidare il proprio successo personale alle realazioni con gli altri: perdere il controllo.
Ma di solito quando si perde qualcosa in realtà si acquista in meglio, i Social infatti sembrano essere perfetti per connettere vita privata e attività lavorativa, perfetti per promuovere dunque se stessi e il proprio operato.

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *