In crescita la pubblicità online, nuove possibilità grazie ai tablet e agli smart phone

L’industriale statunitense Henry Ford era fermamente convinto che smettere di fare pubblicità per risparmiare denaro fosse come fermare l’orologio per fermare il tempo: una sciocchezza. E come dargli torto, anche in tempo di crisi non si può smettere di fare pubblicità, l’unica cosa da fare semmai è ottimizzare al massimo le proprie risorse.
Per quanto riguarda il mercato pubblicitario il mese di Giugno è stato un periodo particolarmente negativo: tutti i media hanno subìto una contrazione dell’advertising, tutti ad eccezione di Internet, l’unico che vede i propri investimenti superare i 300 milioni di euro (+14,1%) con un incremento del 4,7% rispetto al 2010. Male per la televisione con il 4,7% in meno e per la stampa, -49,9% la free press, -5,1% i quotidiani a pagamento e -1,5% per i periodici (dati Nielsen). Pubblicità sia dunque, pubblicità online.
E non è certo un caso, internet attira una quantità stratosferica di utenti con numeri in costante crescita, complici sicuramente i Social Media Network e le Community che hanno reso più interessante e divertente questo strumento di comunicazione, secondo le stime Audiweb dello scorso Agosto, per esempio, gli italiani nella Rete sarebbero 26 milioni, il 9,1% in più rispetto ad Agosto 2010.
Facile dire quindi che investire sulla pubblicità online ha molti lati positivi, ma perché a questo punto non fare di più dicendo che un’opportunità sensibile ancora forse sconosciuta si ha investendo sulla pubblicità visual per tablet e smartphone che, udite udite, sono 9 volte più efficaci degli stessi annunci su computer tradizionali, secondo alcune statistiche infatti il Click Through Rate dei banner sui primi è dello 0,61% rispetto allo 0,07% dei computer classici. Insomma, proprio niente male se si pensa che questi dispositivi sono in costante crescita, no?!

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *